stampa
Dimensione testo
TEATRO

Marina Rebeka colpita da una tracheite, sarà sostituita per la Bohème al Massimo di Palermo

di
Palermo, Cultura
Marina Rebeka e Matthew Polenzani - Foto di Rosellina Garbo

A poche ore dalla prima della Boheme al Teatro Massimo di Palermo, il noto soprano Marina Rebeka non potrà esibirsi per colpa di una tracheite virale.

La cantante lirica, che avrebbe dovuto interpretare i panni della fioraia Mimì della celeberrima opera di Giacomo Puccini, è stata costretta quindi a cancellare gli spettacoli teatrali in calendario sino a fine mese.

Al suo posto in occasione della prima di questa sera, a cui sarà presente tra il pubblico anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella (in città per la cerimonia di chiusura di Palermo Capitale italiana della Cultura 2018), ci sarà Valeria Sepe, che sarà presente anche domenica 16 dicembre; mentre il 18 dicembre la Rebeka verrà sostituita dalla palermitana Roberta Mantegna.

La napoletana Valeria Sepe ha vinto il premio "Oscar della lirica 2015/16 soprano di nuova generazione” e sarà al Teatro Massimo anche per l’inaugurazione della stagione 2019 con un altro titolo pucciniano, nel ruolo di Liù in Turandot.

La palermitana Roberta Mantegna ha invece debuttato alla Scala di Milano con "Il pirata" di Vincenzo Bellini.

La bohème, opera natalizia per eccellenza, torna a Palermo dopo tre anni nell’elegante allestimento con la regia di Mario Pontiggia, ripresa da Angelica Dettori, le scene e i costumi di Francesco Zito, che mettono in scena una Parigi che ha il sapore del liberty palermitano, e le luMaci di Bruno Ciulli.

Sul podio dell’Orchestra del Teatro Massimo salirà Daniel Oren, direttore amatissimo dal pubblico palermitano

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X