EVENTI CULTURALI

Petralia Soprana, l'"Officina dei Saperi": sviluppare idee attraverso tradizioni e storia

di

“A tinte forti: Conversazioni nel Parco”, promosso dall’Associazione ITIMed-Itinerari del Mediterraneo, è il primo ciclo di eventi culturali che si è concluso domenica scorsa, nella settecentesca Villa Sgadari a Petralia Soprana. È stata la volta della presentazione del libro 'Proverbi, Favole e filastrocche' dell’autrice Sara Favarò,

"L’iniziativa ha sviluppato collateralmente ad essa, l’idea di creare in questo luogo magico, una “Officina dei Saperi” fondata su conoscenze personali, tradizioni orali, mestieri ed arti, tali da poter permettere di costituire forme di ricognizioni bibliografiche, considerato il rilievo intellettuale che essi posseggono", ha dichiarato il commissario straordinario dell’Ente Parco delle Madonie dott. Caltagirone.

L’Officina dei Saperi va vista come un luogo aggregativo, una sorta di incubatore di idee e rafforzamento di relazioni umane che sarà aperta non solo ad artisti, editori, giornalisti, ma anche ad albergatori, istituzioni, associazioni e a tutti coloro che offriranno spunti validi per l’avvio di percorsi culturali, in cui plasmare in forma diversa, ogni conoscenza del sapere antico. Sarà dunque, raccontato a Tinte Forti il Passato che lega il Presente.

"Sono certo - continua il dott. Caltagirone - continua, che la diversità di tante intelligenze, di creatività, di ideazione e rappresentazione, possano convergere in un fronte culturale, che seppur altamente variegato, rimarrà, comunque, pur sempre un grande raccoglitore di tradizioni orali e informazioni scritte, utile alla loro sopravvivenza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X