stampa
Dimensione testo
LA RASSEGNA

Rock e tradizione a Palermo, al via il Coppola Open Fest

concerti, musica, Palermo, Cultura
La band nKantu d’Aziz

PALERMO. Il Capolinea, locale di riferimento della movida palermitana, sito in Piazza Boiardo 13, di fronte alla stazione Notarbartolo, presenta il “Coppola Open Fest", una rassegna musicale che ogni giovedì di dicembre e gennaio vedrà protagoniste alcune delle migliori realtà musicali inedite cittadine.

Durante le serate sarà presentato il tradizionale copricapo, noto soprattutto nel Sud Italia, che dal 19esimo secolo è presente in Sicilia e Calabria, divenendone difatti un simbolo identificativo.

"L’idea – spiega Mimmo Fesi, oggi alla guida del locale Capolinea – nasce dall’esigenza di voler dare un maggiore risalto alle realtà musicali inedite della città, sempre più numerose e soprattutto di talento e unire a queste un simbolo tradizionale come la coppola".

Il coppola Open Fest si inaugurerà questa settimana, domani dalle 22, con la serata di presentazione che vedrà esibirsi la band Taligalè capitanati come sempre dal cantante e fondatore Claudio Fiscelli (seguono Giulio Lembo al basso, Salvo Lo Cicero alla batteria, Diego Arrivas e Lorenzo Piraino alle chitarre, Maria Ilenia Castello alla voce e Vincenzo Castello alle percussioni).

I Taligalè, anagramma contrario delle quattro sillabe di Legalità, sono da anni impegnati nella diffusione di messaggi positivi atti a sensibilizzare il popolo siciliano a lottare sempre per la giustizia e la legalità in ogni sua forma possibile. La band nasce a Villabate nel 2002 e numerose sono le partecipazioni e le presenze sui palchi presenti in Sicilia, molte delle quali al fianco di realtà musicali di spicco, tra cui i Tinturia di Lello Analfino.

Ecco nel dettaglio quindi i primi quattro appuntamenti in programma ogni giovedì di dicembre.

Giovedì 1 dicembre si esibirà Sara Romano che presenterà così live il suo ultimo disco, il primo da solista, Ciricò.

Si proseguirà quindi con il secondo appuntamento della rassegna, giovedì 8 dicembre, con la storica formazione palermitana nKantu d’Aziz.

Si entra nel vivo della manifestazione con il terzo appuntamento in programma giovedì 15 dicembre con il concerto di Luca Burgio e Maison Pigalle.

A chiudere i concerti di dicembre, dando così appuntamento ai prossimi previsti per gennaio, sarà giovedì 22 Francesco Vannini e la sua band formata da Marcello Mandreucci al basso e Daniele Zimmardi alla batteria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X