stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Mostre, Treccani narra a Palermo la cultura degli italiani
A PALAZZO BRANCIFORTE

Mostre, Treccani narra a Palermo la cultura degli italiani

PALERMO. La Treccani mette in mostra novant'anni di cultura.

Foto, documenti, volumi, video e incisioni ripercorrono un tratto importante della storia italiana.

Lo racconta la mostra "Treccani 1925-2015. La cultura degli Italiani" che si può visitare a palazzo Branciforte a Palermo, sede della Fondazione Sicilia, da domani al 14 febbraio. Dopo Roma, sede dell'Istituto fin dalla nascita, e Milano, la città legata alla figura del fondatore Giovanni Treccani, la mostra arriva così nella terra dell'altro fondatore, Giovanni Gentile.

Comprende 42 fotografie e 54 documenti, oltre 400 volumi e sette codici.

A Palermo l'allestimento - curato da Loredana Lucchetti, Alberto Melloni e Marco Pizzo - presenta anche dieci touch screen per navigare nella grande enciclopedia telematica con un milione di lemmi. Uno spazio è dedicato a un'opera in bronzo di Mimmo Paladino, "La conoscenza": raffigura un "lettore riflessivo" che osserva una sfera poggiata su un grande libro aperto.

Tra i documenti esposti ci sono la firma di Enrico Fermi a un contratto del 1927 per la sua redazione della voce "atomo". Un salto di oltre mezzo secolo fa riemergere la lettera di David Ben Gurion con la quale il fondatore dello Stato d'Israele accetta di redigere la voce "sionismo" per l'Enciclopedia del Novecento. La raccolta di fotografie presenta immagini della partecipazione alla Fiera di Milano del 1936 e un'istantanea che riprende Giovanni Gentile nella Sala Rossa di Palazzo Mattei di Paganica.

E poi gli scatti più recenti tra cui quello che riprende Giuseppe Alessi, il primo presidente della Regione Sicilia, mentre regala un tomo dell'enciclopedia a Paolo VI.

"La tappa di Palermo - dice Gianni Puglisi, presidente della Fondazione Sicilia e vice presidente dell'Enciclopedia Treccani - conclude i festeggiamenti di un compleanno speciale. La Treccani ha dato all'Italia del Novecento l'identità culturale. Oggi l'Istituto è di fronte a una nuova sfida: traghettare l'identità italiana in una dimensione multiculturale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X