stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Albertazzi ricoverato, rinviato lo spettacolo
PALERMO

Albertazzi ricoverato, rinviato lo spettacolo

di
Aldo Morgante, direttore artistico del Teatro Al Massimo: «Voglio assolutamente recuperare questo spettacolo. Non lo sostituiremo: aspetteremo Albertazzi tutto il tempo che ci vuole»

PALERMO. Doveva vestire i panni dello strozzino veneziano più famoso del mondo teatrale, ma un malore abbastanza serio lo ha costretto a rinviare l’appuntamento con il pubblico del Teatro Al Massimo. Giorgio Albertazzi ha rinviato più volte un ricovero consigliato dai medici, ma l’altro ieri sono stati categorici, non poteva andare in scena e per giunta con uno spettacolo impegnativo come «Il mercante di Venezia» shakespeariano, che avrebbe dovuto debuttare stasera a Palermo.

«Albertazzi ha più di novant’anni, ma è un leone – spiega chi gli sta accanto - , non sarà un malore a fermarlo». Probabilmente hanno giocato anche le ore in trasmissione a «Ballando con le stelle», che l’attore ha abbandonato il 20 ottobre in vista del debutto romano de «Il mercante». «In effetti sono un po’stanco – ha detto l’attore in un’intervista rilasciata l’altro ieri al Giornale di Sicilia, in vista del debutto del “Mercante di Venezia” -, non bisogna esagerare. Sono però contento del risultato in tv, anche se la diretta è molto difficile. D’altronde io ci sono abituato, non mi sono mai nascosto dietro i personaggi, non mi interessano i ritratti oggettivi». Intanto dovrà restare a riposo per quindici giorni, ovvero la durata delle repliche palermitane, di fatto già quasi completamente esaurite con tante richieste delle scuole, anche della provincia.

«Lo voglio assolutamente recuperare, aspetteremo Albertazzi tutto il tempo che ci vuole – è categorico Aldo Morgante, direttore artistico del Teatro Al Massimo -, il mio teatro è a sua disposizione e gli abbonati lo desiderano. Non sostituisco lo spettacolo in cartellone, ma spero di recuperarlo a febbraio, compatibilmente alle date della tournée».

ALTRE NOTIZIE A PAGINA 48 DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X