stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Da Bagheria ad Assisi, ristoratore fa un pellegrinaggio in "carretto"
LA CURIOSITÀ

Da Bagheria ad Assisi, ristoratore fa un pellegrinaggio in "carretto"

L'imprenditore aveva rischiato di fallire per la pandemia

È partito da Bagheria per raggiungere Assisi. È questa la destinazione del lungo viaggio di Antonino Buttitta, ristoratore che ha rischiato di fallire per la pandemia.
Con il suo cavallo Gandalf, nome che svela una passione per la Terra di Mezzo e per i capolavori letterari e cinematografici di Tolkien, e un carretto è partito da Bagheria il 4 ottobre, giornata dedicata a San Francesco d’Assisi.
«Nell’epoca in cui la moda è quella di partire per mete esotiche, lontanissimo il mio desiderio è riscoprire il vero senso profondo del viaggio. In questo caso, la destinazione è Assisi, autentica città della pace. Un pellegrinaggio di pace dopo la grande paura della pandemia che mi ha messo in grossa crisi», dice.
Antonino nasce da una famiglia di carrettieri, quindi i viaggi «sono una tradizione familiare»: poi è arrivato il Covid19, che lo ha portato ad avere più tempo da dedicare al suo cavallo. Da qui è tornato vivo il ricordo delle «vecchie passeggiate coi nonni» ed è nata l’iniziativa di rimettersi in viaggio. Arriverà ad Assisi tra quindici giorni se il meteo sarà clemente.

Foto di Pino Grasso

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X