stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Università di Palermo, è morto Domenico Policarpo, responsabile del patrimonio edilizio
AVEVA 60 ANNI

Università di Palermo, è morto Domenico Policarpo, responsabile del patrimonio edilizio

Lutto, Domenico Policarpo, Palermo, Cronaca
Domenico Policarpo

Lutto nel mondo dell'università palermitana: è morto Domenico Policarpo, responsabile del comparto interventi di sviluppo ed ammodernamento del patrimonio edilizio. Aveva 60 anni.

A comunicarlo, l’Università che ha espresso tutto il suo cordoglio. "La prematura scomparsa di Domenico Policarpo lascia un vuoto incolmabile nella comunità universitaria. Lo ricorderemo per la sua professionalità e per lo straordinario impegno profuso nella realizzazione di importanti opere ed interventi che hanno contribuito significativamente a valorizzare il patrimonio edilizio del nostro Ateneo. Il restauro delle Carceri dei Penitenziati allo Steri, il recupero e restauro dell’ex Convento di Sant Antonino, la costruzione dei due nuovi Padiglioni dell’ex Consorzio Agrario di via Archirafi, sono solo alcune delle opere per le quali, in qualità di architetto, ha fortemente contribuito alla loro realizzazione con il ruolo di progettista e direttore dei lavori".

"Domenico e i colleghi dell’'Ufficio Tecnico - continua la nota - hanno costituito un gruppo di lavoro affiatato e coeso che, a partire dall'anno 2003, ha dato un decisivo impulso agli investimenti sull’edilizia dell’Ateneo. Sarà questo gruppo di colleghi ed amici, che, mantenendo indelebile il suo ricordo ed onorando la sua memoria, continuerà a lavorare, completando quelle opere da lui iniziate e condotte con impegno e passione come ha sempre fatto, in modo esemplare, nei venti anni di attività svolta al servizio dell’Università degli studi di Palermo".

Diffusa la notizia del decesso, sono stati tanti i messaggi di cordoglio sui social. "Chi mi conosce bene, chi mi conosce davvero, sa cosa rappresenti da sempre per me Domenico Policarpo - ha scritto Teresa Sciortino su Facebook -. È un mio pezzo di cuore che stanotte se n'è andato altrove. Sempre e per sempre nel mio cuore e nella mia mente, fratello adorato. Mi manchi già da morire!" E Valerio Agnesi aggiunge: "Nella mia lunga carriera universitaria ho avuto spesso occasione di incontrarmi con Domenico e ne è nato un rapporto di simpatia e stima reciproca. Conserverò sempre un bel ricordo di Lui. Alla famiglia le più sentite condoglianze".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X