stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Casa distrutta da un incendio a Villabate, dal Comune un aiuto per Antonio e Antonella
SOLIDARIETÀ

Casa distrutta da un incendio a Villabate, dal Comune un aiuto per Antonio e Antonella

di
villabate, Palermo, Cronaca
Antonio Derelitto e Antonella Licciardi

Continua la solidarietà nei confronti di Antonio Derelitto e Antonella Licciardi, la coppia di Villabate che nella notte tra il 26 e 27 luglio scorsi ha visto andare in fumo, letteralmente, i propri sogni e i propri sacrifici.

Dopo l’iniziativa di crowdfunding lanciata dall’amico Salvatore Tabita, ora anche l’amministrazione comunale sta facendo la sua parte. Il Comune e il sindaco, Gaetano Di Chiara sono stati vicini fin dai primi momenti a tutti coloro i quali hanno subito gravi danni dall’incendio, rimanendo sempre in contatto con gli inquilini del palazzo - immediatamente messo in sicurezza e all’interno del quale i vigili del fuoco stanno ancora indagando su cosa possa aver generato le fiamme, si pensa ad un corto circuito -; adesso, però, l’amministrazione è passata ai fatti.

Il sindaco, infatti, ha proposto delle soluzioni temporanee per aiutare gli inquilini della palazzina di corso Vittorio Emanuele 112: «Abbiamo pensato che possa essere possibile inserirli nel programma di emergenza abitativa - piega Di Chiara - per un lasso di tempo tra i 6 mesi e un anno. In questo modo potranno avere un tetto temporaneo. Non è molto, ma è quello che possiamo fare per dar loro il tempo di ricominciare e ricostruire il loro presente e il futuro».

Ma c’è anche un’alternativa a questa prima proposta: «Si potrebbe anche utilizzare un contributo d’affitto di massimo 400 euro, sempre della stessa durata». La macchina della solidarietà continua, nella speranza che la raccolta fondi e la mano protesa dall’amministrazione possano bastare per ripartire.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X