stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Partinico, con la moto contro un camion: tragica fine per un 40enne
STRADA STATALE 113

Partinico, con la moto contro un camion: tragica fine per un 40enne

Tragico incidente mortale sulla strada statale 113 che collega Partinico ad Alcamo. Non ce l'ha fatta un motociclista 40enne, Antonino Cernigliaro, rimasto coinvolto nella tarda mattinata di oggi nello scontro tra la moto sulla quale viaggiava e un camion, nei pressi del Baglio della Luna.

Ricevute le prime cure da parte dei sanitari del 118, le condizioni dell'uomo sono state giudicate gravissime prima del trasferimento in elisoccorso all'ospedale Civico di Palermo dove è morto nel pomeriggio. Secondo le prime informazioni, il conducente della moto sarebbe stato sbalzato sull'asfalto dopo l'impatto con il mezzo pesante.

Sul luogo dell'incidente, oltre all'ambulanza per prestare il primo soccorso a Cernigliaro, sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Partinico per ricostruire con esattezza la dinamica. Presenti anche gli operai dell'Anas: si sono infatti create lunghe code in entrambe le direzioni della strada statale.

Negli ultimi giorni si sono registrati altri incidenti stradali in Sicilia. Ieri lungo la statale 115, in territorio di Palma di Montechiaro. A scontrarsi, per cause ancora in corso d’accertamento, sono state una Fiat Cinquecento e una Peugeot 108. Il bilancio è quattro feriti, uno in gravi condizioni.

Il giorno prima Giovanni Bucolo, 57 anni, è morto in ospedale a Messina dove era ricoverato da venerdì scorso dopo un grave incidente stradale avvenuto nella tangenziale della Città dello Stretto. A scontrarsi, nella galleria Scoppo, quella immediatamente precedente all’uscita dello svincolo di Boccetta, nella direzione Palermo-Messina, erano stati un mezzo pesante e l’autovettura guidata dalla vittima.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X