stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca “Non era lui”, assolto un uomo accusato d'aver rapinato un’anziana a Palermo
IN VIA BUTERA

“Non era lui”, assolto un uomo accusato d'aver rapinato un’anziana a Palermo

Il gip del Tribunale di Palermo, Marco Gaeta ha assolto, per non avere commesso il fatto, Vincenzo Filippone, palermitano di 55 anni, accusato di avere rapinato in via Butera un’anziana il 27 aprile dello scorso anno, portandole via la borsa contenente documenti e soprattutto la pensione d’invalidità del figlio, appena prelevata in un ufficio postale.
La donna aveva reagito e l’uomo l’ha colpita con calci e pugni. Un turista è intervenuto in soccorso della signora e ha fatto allontanare l’assalitore, poi incastrato attraverso le immagini dei sistemi di videosorveglianza.
La ricostruzione della polizia è stata contestata dall’avvocato Claudio Congedo, che ha difeso al processo l’imputato. Da oltre 11 anni l’uomo non aveva commesso nessun reato e fa il cuoco presso la comunità di Biagio Conte. Filippone, dopo qualche giorno di carcere, è rimasto otto mesi agli arresti domiciliari. L’avvocato ha dimostrato che la persone individuata dalla polizia non era il suo assistito.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X