stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, fa prostituire la compagna per comprare il crack: in carcere 27enne
POLIZIA

Palermo, fa prostituire la compagna per comprare il crack: in carcere 27enne

Nelle scorse settimane durante una lite il giovane avrebbe picchiato la donna e l’avrebbe trascinata in mare al porticciolo di Sant'Erasmo cercando di affogarla
droga, prostituzione, Palermo, Cronaca
Il porticciolo di Sant'Erasmo

La polizia ha arrestato un 27enne tunisino accusato di avere costretto la propria compagna, una palermitana di pochi anni più grande di lui, a prostituirsi per consegnargli i soldi per comprare le dosi di crack. Nei suoi confronti è stata eseguita un’ordinanza cautelare in carcere per maltrattamenti, lesioni aggravate ed estorsione.

Nelle scorse settimane durante una lite avrebbe picchiato la donna e l’avrebbe trascinata in mare al porticciolo di Sant'Erasmo cercando di affogarla. La vittima era stata medicata in ospedale per traumi giudicati guaribili in 25 giorni. Dopo l'ultima lita, alla stazione centrale, la donna lo ha denunciato al commissariato Brancaccio. Dagli accertamenti è emerso che l'arrestato era già sottoposto a un divieto di avvicinamento nei luoghi frequentati da un’altra donna, una sua ex compagna, per maltrattamenti e condotte persecutorie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X