stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sicilia in zona bianca ma focolai negli ospedali: 11 contagiati a Partinico, è la prima volta
REPARTO DI MEDICINA

Sicilia in zona bianca ma focolai negli ospedali: 11 contagiati a Partinico, è la prima volta

coronavirus, Palermo, Cronaca
Ospedale di Partinico

La Sicilia è in zona bianca ma spuntano nuovi focolai negli ospedali. È successo anche a Partinico, ed è la prima volta a distanza di due anni dall’attivazione del covid hospital. Il cluster è stato individuato nel reparto di Medicina dove per il momento saranno sospesi i ricoveri.

Complessivamente sono undici i positivi, otto sono operatori dell'ospedale tra cui un medico, tre invece sono i pazienti contagiati. Come spiegano dall'Asp, sono tutti asintomatici. Il personale è adesso in isolamento domiciliare mentre le persone ricoverate sono state trasferite nel reparto Covid. Il focolaio è stato individuato grazie al monitoraggio settimanale che consiste nel tampone molecolare fatto a tutto il personale.

Il reparto di Medicina, quello coinvolto nei contagi, non accoglierà nuovi pazienti per i prossimi 5 giorni. Come sottolinea l'Asp è già stata effettuata la sanificazione straordinaria di tutta la struttura.

Ma quello all'ospedale di Partinico non è l'unico focolaio registrato negli ultimi giorni negli ospedali. Uno degli ultimi ha riguardato il reparto di Medicina del Giglio di Cefalù, con 10 positivi. La direzione sanitaria ha già preso le contromisure per limitare il contagio.

Sicilia in zona bianca

Da oggi, 14 marzo, intanto, la Sicilia è di nuovo in zona bianca. In realtà cambia ben poco sul fronte restrizioni, visto che da tempo è il super green pass a tracciare il confine tra ciò che si può e non si può fare, e le zone a colori, ad eccezione di quella rossa, non comportano più molte differenze.

In zona bianca c'è piena libertà di spostamento e tutti coloro che sono provvisti di certificazione verde rafforzata non hanno grandi limiti, tranne che per entrare nelle Rsa, dove non basta avere due dosi o essere guariti, ma si può accedere solo con terza dose oppure con due dosi più un tampone negativo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X