stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bagheria, il comune vuole acquistare l'ex oleificio Eros di Aspra
SOPRALLUOGO

Bagheria, il comune vuole acquistare l'ex oleificio Eros di Aspra

Nella tarda mattinata di oggi l'amministrazione comunale di Bagheria ha disposto un sopralluogo presso la ex fabbrica di oli, l'oleificio Eros.
La fabbrica, in liquidazione, è in totale stato di abbandono e spesso oggetto di abbandono indiscriminato di rifiuti per questo l'amministrazione comunale, spinta anche da richiesta dei cittadini della zona ha eseguito un sopralluogo per verificare l'eventuale pericolosità dell'edificio per persone e cose dell'area circostante.
Sul posto erano presenti agenti della polizia municipale, l'assessore al ramo Giuseppe Tripoli, i tecnici comunali dei lavori pubblici ed il responsabile del Suap Romolo Maggio oltre al responsabile nominato dal tribunale per il fallimento.
Il sopralluogo è servito anche a verificare se fossero stati abbandonati rifiuti tossici come eternit e speciali o materiale contaminato. Molti erano invece gli sfabbricidi vale a dire materiale di risulta dopo le demolizioni di muri (pezzi di mattone, cemento, ecc.).
L'amministrazione sta valutando se ci sono gli estremi per l'acquisto dell'intera struttura che in parte risulta confiscata ed in parte è privata e che si trova un un luogo centrale della frazione marinara di Aspra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X