stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Focolai Covid negli ospedali di Palermo, contagi al Civico e a Villa Sofia
LA SITUAZIONE

Focolai Covid negli ospedali di Palermo, contagi al Civico e a Villa Sofia

coronavirus, Palermo, Cronaca
L'ospedale Civico di Palermo

Gli ospedali di Palermo si riorganizzano per reggere l'ondata ma la situazione rimane quantomeno difficile. Anche perchè il covid, nella variante Omicron, è così contagiosa che tutte le precauzioni per non diffondere all'interno di pazienti e sanitari il virus sembrano vacillare.

E così ci sono dei focolai covid negli ospedali palermitani: ci sono pazienti positivi nei reparti di Villa Sofia. Almeno 4 in neurochirurgia e altri 4 in lungodegenza. Altri focolai anche all’ospedale Civico. I pazienti positivi sono nel reparto di chirurgia toracica, plastica e chirurgia d’urgenza. Al momento la pressione negli ospedali resta costante solo ieri ci sono stati in Sicilia altri 74 ricoveri. A Palermo altri reparti stanno per essere convertiti per accogliere i pazienti positivi.

"Definirli focolai è sbagliato, in un certo senso - dice il direttore sanitario del "Civico" Salvatore Requirez - Ci sono così tanti casi e il virus ormai è endemico, quindi semplicemente ci sono casi anche all'interno dei reparti ma molto spesso troviamo, pazienti e personali, positivi dopo il ricovero, dato che sono completamente asintomatici. Dal nostro punto di vista, per ora, non ci sono particolari criticità. Stiamo raddoppiando i posti letto per malati di Covid, saranno 104 in tutto, anche quelli pediatrici al "Di Cristina", che saranno 30".

«Mancanza di controlli adeguati a tutela del personale, operatori sanitari assunti per l’emergenza covid che lavorano in reparti non covid, reparti al collasso». Lo afferma la Fials Sicilia che lancia l’allarme sulla gestione dell’emergenza, che ha rivelato una gestione ritenuta inadeguata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X