stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, le Ciocco-latte della solidarietà: per tre domeniche stand in via Libertà
L'INIZIATIVA

Palermo, le Ciocco-latte della solidarietà: per tre domeniche stand in via Libertà

Sulle scatole le immagini della città e della Natività disegnate da Nino Parrucca. La campagna servirà a finanziare una seconda casa per i bambini in cura presso la Oncoematologia pediatrica dell'Ospedale Civico
Natale 2021, Nino Parrucca, Palermo, Cronaca
Ilde Vulpetti, direttrice area operativa Aslti, e Paola Guadagna, psicologa Aslti

Una casa vicino all’Ospedale Civico di Palermo per accogliere i bimbi in cura nell’unità operativa di Oncoematologia pediatrica del nosocomio. È il progetto dell’Aslti, l’associazione siciliana per la lotta contro le leucemie e i tumori infantili. Sarà realizzato con il ricavato dell’iniziativa «La Ciocco-latta che fa bene», che vedrà i volontari dell’associazione presenti nello stand, a Palermo, in via Libertà, angolo via Mazzini, per tre domeniche. Si parte il 28 novembre, poi il 5 e il 12 dicembre, sempre dalle 10 alle 18.

È anche possibile prenotare i presepi di cioccolata, contenuti nelle latte colorate, o ritirarli nella sede dell’associazione, al padiglione 17 C dell’Ospedale Civico. Prevista anche la consegna a domicilio. Le latte, disegnate da Nino Parrucca, raffigurano la Vucciria, il Duomo di Monreale, e la Natività. Un’altra, invece, raffigura la Torre medioevale Roccella, in omaggio alla comunità di Campofelice di Roccella, tra le più attive nelle campagne di solidarietà di Aslti. È stata dipinta dall’artista di Cefalù, Giovanni Gugliuzza, traendo spunto da uno scatto di Antonio Leone.

Le latte, con il presepe di cioccolato, si possono acquistare con un contributo di 13 euro. Si possono anche scegliere una latta rossa quadrata con i torroncini, o la palla di Natale da appendere all’albero con, all’interno i gianduiotti. Entrambe con un contributo di 10 euro.

«La campagna di solidarietà per questo Natale - sottolinea Ilde Vulpetti, direttrice dell’area operativa di Aslti - punta a consolidare il progetto della seconda casa Aslti. La inaugureremo il prossimo febbraio, in via Indovina 5, nello stesso edificio in cui è ospitato l’altro appartamento nel quale accogliamo, da un anno, le famiglie dei nostri piccoli pazienti in cura nel reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Civico. Rafforziamo, dunque, la nostra mission che punta a fare sentire “a casa” le famiglie e i bambini durante la loro “esperienza”in ospedale”. Molti provengono da altre province siciliane».

Per prenotare i regali della solidarietà Aslti, si può scrivere a info@liberidicrescere.it, o chiamare il 3928957134.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X