stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, il giudice Morosini alla procura generale della Cassazione
NOMINATO DAL CSM

Palermo, il giudice Morosini alla procura generale della Cassazione

Il plenum del Csm ha nominato 13 nuovi sostituti pg alla procura generale della Cassazione. Tra di loro c’è Piergiorgio Morisini, che è stato consigliere del Csm e il gip del processo sulla presunta trattativa tra Stato e mafia. Della pattuglia dei nuovi magistrati che lavoreranno nell’ufficio guidato da Giovanni Salvi c’è anche Paola D’Ovidio, che è stata leader di Magistratura Indipendente, la corrente più moderata delle toghe.

Morosini, 57 anni, magistrato dal ‘93, è stato titolare di numerosi processi a Cosa Nostra, è stato estensore di sentenze relative ai capi storici della mafia. Si è occupato di infiltrazioni mafiose nella sanità, negli appalti di opere pubbliche, nella politica e nella giustizia.

Dal 2002 al 2005 ha fatto parte del Comitato scientifico del Consiglio Superiore della Magistratura, coordinando l’attività di formazione dei magistrati italiani. Ha fatto parte della Commissione ministeriale per la riforma del codice penale dal 2006 al 2008. Nel 2014 è stato eletto componente del Consiglio Superiore della Magistratura.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X