stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Furto d'acqua dalla condotta pubblica, scoperto un pensionato a Roccapalumba
CARABINIERI

Furto d'acqua dalla condotta pubblica, scoperto un pensionato a Roccapalumba

di

Per almeno cinque anni ha sottratto acqua potabile dalla condotta pubblica per irrigare i suoi campi. N.S., pensionato settantaduenne e residente a Roccapalumba, piccolo centro del Palermitano, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della caserma cittadina con l’accusa di furto aggravato.

I militari dell’Arma, al termine di una intensa attività investigativa ed avvalendosi dell’ausilio tecnico del personale di Siciliacque Spa che gestisce il servizio idrico della zona, ha accertato l’esistenza di un allaccio abusivo nella pubblica condotta idrica in contrada Pizzo Suvaro.

Secondo i primi ed approssimativi calcoli effettuati dai tecnici di Siciliacque, l’uomo avrebbe sottratto un quantitativo equivalente a circa dieci mila euro. Dopo le formalità di rito, il pensionato è stato accompagnato nella sua abitazione agli arresti domiciliari. L’udienza di convalida e il contestuale giudizio con rito direttissimo che si è celebrato dinanzi ai giudici del tribunale di Termini Imerese ha riportato l’uomo in stato rimesso in libertà, in attesa di conoscere il giorno del processo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X