stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ponteggio crollato a Palermo, traumi e prognosi riservata per il muratore ma medici fiduciosi
INCIDENTI SUL LAVORO

Ponteggio crollato a Palermo, traumi e prognosi riservata per il muratore ma medici fiduciosi

incidenti sul lavoro, Palermo, Cronaca
L'impalcatura crollata nel condominio di via Pirandello a Palermo

La prognosi resta riservata, ma i medici dell’ospedale Villa Sofia sono fiduciosi sul recupero di Giuseppe Cardella, 50 anni, il muratore rimasto ferito dopo il crollo del ponteggio su cui stava lavorando all’interno di un cortile condominiale in via Pirandello 21 a Palermo.

Si è davvero sfiorata la tragedia lunedì scorso intorno alle 13, quando l'impalcatura si è accartocciata su se stessa e l'operaio è caduto nel vuoto. Un volo tremendo dal quarto piano fino al terrazzo dell'appartamento al primo piano. Un incidente che gli ha causato diversi traumi ma sulle sue condizioni c'è fiducia da parte dei sanitari. L'uomo è stato soccorso ed estratto dalle lamiere dell’impalcatura dai vigili del fuoco assieme al personale del 118 allertati dai condomini della zona. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia.

Intanto, come si legge sul Giornale di Sicilia in edicola, per migliorare le condizioni di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, in particolare nel settore delle costruzioni, nei giorni scorsi è stato sottoscritto un protocollo d’intesa dalla Cassa edile palermitana intersindacale mutualità ed assistenza (Cepima) e dall’Asp. Una collaborazione tra i due enti che consentirà, tra l’altro, di creare un «Osservatorio» con il compito di procedere ad un monitoraggio continuamente aggiornato dei cantieri operativi nel territorio di città e provincia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X