stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia e scommesse online a Palermo, il pm chiede nove condanne
PROCESSO "ALL IN"

Mafia e scommesse online a Palermo, il pm chiede nove condanne

Si tratta del processo "All In", una delle costole di Game Over, maxi-inchiesta sulle infiltrazioni mafiose nel campo delle scommesse sportive e nella gestione del gioco online
mafia, scommesse, Palermo, Cronaca
Tribunale di Palermo

Il pm Dario Scaletta ha chiesto al Gup del tribunale di Palermo Elisabetta Stampacchia la condanna di nove imputati del processo "All In", una delle costole di Game Over, maxi-inchiesta sulle infiltrazioni mafiose nel campo delle scommesse sportive e nella gestione del gioco online.

L’indagine, condotta dalla Direzione distrettuale antimafia del capoluogo siciliano, coinvolge un numero di persone più ampio, ma i nove che sono davanti al giudice Stampacchia sono coloro che hanno scelto il rito abbreviato.

Fra la pene più alte c'è quella proposta per colui che secondo la Procura è il regista e organizzatore di tutto, Francesco Paolo Maniscalco: 12 anni e la confisca delle società e delle strutture sequestrate, nel 2020, dal Gip Walter Turturici. Più elevata la richiesta per Salvatore Rubino: 14 anni. Poi 10 per Vincenzo Fiore e 6 per Christian Tortora. Per tutti gli altri chiesti 4 anni a testa: si tratta di Maurizio e Elio Camilleri, Giuseppe Rubino, Giovanni Castagnetta e Girolamo Di Marzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X