stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ingegnere morto in un incidente in Grecia, calvario per il rientro della salma a Palermo
LA TRAGEDIA DI RODI

Ingegnere morto in un incidente in Grecia, calvario per il rientro della salma a Palermo

Francesco La Rocca, 38 anni, ha perso la vita venerdì sull'isola di Rodi. Il corpo potrà essere riportato a casa non prima di una settimana
Incidenti, Francesco La Rocca, Palermo, Cronaca
Francesco La Rocca

A distanza di quasi una settimana dalla tragedia a Rodi, è ancora bloccato il rientro della salma del palermitano Francesco La Rocca, ingegnere e volontario del Cisom (Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta) deceduto a 38 anni in un incidente stradale nell’isola greca.

Come scrive Vincenzo Giannetto sul Giornale di Sicilia in edicola, è un iter complicato quello che proprio i volontari che con lui erano stati impegnati in tante missioni, stanno ora seguendo attraverso un filo diretto con l’ambasciata. La salma dovrà essere trasferita da Rodi ad Atene, poi a Roma e da lì a Palermo.

La tragedia è avvenuta durante una vacanza: La Rocca era seduto sul sedile posteriore dell’auto su cui viaggiavano altre due persone. L’impatto violentissimo con la moto guidata da un uomo, rimasto gravemente ferito, è avvenuto proprio sul lato in cui si trovava l’ingegnere palermitano. Il mezzo ha sfondato l’abitacolo, uccidendo praticamente sul colpo il volontario del Cisom.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X