stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Droga spedita con un pacco postale, secondo caso in un mese in una ditta di Carini
GUARDIA DI FINANZA

Droga spedita con un pacco postale, secondo caso in un mese in una ditta di Carini

La seconda volta in un mese: droga inviata con un pacco postale e intercettata dalle forze dell’ordine. Ancora una volta a far da sfondo una ditta di consegne di Carini, nel cui deposito è stato trovato un pacco, non recapitato perché il destinatario risultava inesistente.

La circostanza ha fatto insospettire gli uomini della guardia di finanza di Carinim sul posto per un controllo per la verifica del rispetto delle misure anti-Covid.

In particolare le Fiamme Gialle, durante l’ispezione negli uffici e nel magazzino della ditta, hanno notato un pacco rientrato per mancata consegna da Termini Imerese.

I finanzieri hanno così aperto il contenitore ed al suo interno hanno trovato 100 grammi di marijuana, come confermato dal drug rapid test.

“L’attività di servizio – si legge in una nota - si inquadra nell’ambito della costante azione di controllo assicurata dalla guardia di finanza di Palermo a contrasto dei traffici illeciti che interessano il territorio provinciale”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X