stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Camper su area abusiva di sosta, auto e moto nella zona pedonale di Mondello: scattano le multe
CONTROLLI

Camper su area abusiva di sosta, auto e moto nella zona pedonale di Mondello: scattano le multe

Controlli a tappeto a Mondello, così come disposto dal questore Leopoldo Laricchia. Sette veicoli sono stati rimossi perché parcheggiati lungo i nuovi tratti pedonalizzati. Gli agenti del Commissariato di polizia di Mondello, insieme ad equipaggi della Polizia Municipale e del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Occidentale, hanno elevato poco più di una ventina di contravvenzioni a diversi minorenni, tra i quali una ragazzina a bordo di una minicar che ad uno dei diversi posti di controllo istituiti lungo il litorale non si è fermata all’Alt polizia risultando successivamente priva di titolo alla guida.

Sorpresi anche due minorenni, fermati alla guida di un motociclo di grossa cilindrata con il quale si erano recati a Mondello all’insaputa del padre proprietario del mezzo. Tutti i mezzi sono stati sottoposti a fermo amministrativo.

Nel corso dell’operazione, sono stati intensificati anche i controlli alle persone sottoposte a misure di prevenzione come la sorveglianza speciale e la libertà vigilata, o sottoposti a detenzione domiciliare, soprattutto presso la borgata di Partanna Mondello, e i controlli amministrativi dei detentori di armi, durante i quali sono emerse irregolarità come la mancata esibizione o aggiornamento dei certificati medici.

È stato anche arrestato un trentaduenne di Ballarò, raggiunto da un’ordinanza di misura cautelare in carcere per il tentativo di furto aggravato di una Smart “Fortwo”, per ricettazione di pezzi di ricambio (volante e cruscotto), nonché per possesso di arnesi atti allo scasso.

Sempre nel contesto dei servizi “Alto Impatto”, in seguito a numerose segnalazioni pervenute nei giorni scorsi al Commissariato di Mondello che riferivano della presenza di un’area abusiva di sosta occupata da camper e roulotte tra lo stabilimento balneare “La Marsa” e l’Istituto Roosvelt sul Lungomare Cristoforo Colombo, con un’operazione congiunta Polizia di Stato - Guardia Costiera - Polizia Municipale, nell’ultimo fine settimana, è stato effettuato lo sgombero della predetta area, in parte di pertinenza del demanio marittimo e, in misura inferiore, appartenente a privati.

L’area, sebbene non delimitata, era occupata da camper e roulotte anche per intere settimane, sia nelle ore diurne e notturne, con installazione fissa e stabile di tende. L’operazione, che ha consentito di identificare e far allontanare coloro che occupavano l’area adibita a parcheggio abusivo, ha visto impegnati anche un contingente del locale Reparto Mobile e pattuglie automontate del locale Reparto Prevenzione Crimine, e si è svolta senza criticità sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica.

A risultare in regola nell’occupazione dell’area, un venditore di generi alimentari, in grado di esibire una licenza comunale per il commercio ambulante in forma itinerante con l’autorizzazione ad esercitare l’attività anche nell’area demaniale in questione.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X