stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Dopo il raid vandalico ricollocata a Palermo la targa del colonnello Giuseppe Russo, vittima di mafia
COMUNE

Dopo il raid vandalico ricollocata a Palermo la targa del colonnello Giuseppe Russo, vittima di mafia

È stata scoperta nuovamente stamani, nella villa di via Sciuti che riporta il suo nome, la targa in memoria del tenente colonnello Giuseppe Russo - medaglia d’oro al valor civile, ucciso dalla mafia a Ficuzza il 20 agosto del 1977 - ricollocata e ripulita dopo gli atti vandalici che l’avevano deturpata.

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando, il vicesindaco, Fabio Giambrone, l’assessore a Ville e Giardini, Sergio Marino ed i vertici dell’Arma dei Carabinieri.

«Questa è l’occasione - ha detto il sindaco - per confermare l'apprezzamento a tutta l’Arma dei carabinieri per il lavoro che ogni giorno compie a tutela della legalità. Ma è anche un momento importante perché ci permette di non dimenticare un momento tragico nella lotta a Cosa nostra. Esprimo, infine, un sentito ringraziamento alle maestranze del Coime il cui lavoro va oltre i comportamenti vandalici di chi non comprende l'importanza simbolica di questi luoghi».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X