stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Intascavano il reddito di cittadinanza senza i requisiti: 6 denunce nel Palermitano
GUARDIA DI FINANZA

Intascavano il reddito di cittadinanza senza i requisiti: 6 denunce nel Palermitano

di

Percepivano il reddito di cittadinanza ma non avevano i requisiti richiesti: sono sei i "furbetti" scovati dalla Guardia di finanza residenti tra Corleone, Bisacquino, Roccamena e Contessa Entellina. I sei avevano omesso di comunicare dati e informazioni che avrebbero impedito la concessione del beneficio.

Tre di essi avevano omesso di dichiarare che all’atto della presentazione dell’istanza risiedevano stabilmente in una struttura residenziale a totale carico dello Stato. Tra questi anche una donna di nazionalità nigeriana, ospite presso una comunità per richiedenti asilo e rifugiati, che al momento della presentazione della domanda non era neanche in possesso del requisito della residenza in Italia da almeno 10 anni.

Un quarto soggetto non aveva invece dichiarato che un componente del proprio nucleo familiare era beneficiario, per il medesimo periodo, di altra misura di sostegno al reddito in favore dei nuclei familiari in difficoltà economica a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, beneficio incompatibile con il reddito di cittadinanza.

Gli altri due soggetti, infine, avevano omesso uno di dichiarare che un proprio familiare convivente era stato sottoposto a misure cautelari personali, l’altro di essere personalmente destinatario di una misura cautelare. I finanzieri hanno proceduto a segnalare i 6 alla Procura della Repubblica di Termini Imerese comunicando i nominativi all'Inps per procedere alla revoca del beneficio e al recupero delle somme già indebitamente percepite, pari complessivamente a circa 17 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X