stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fine settimana di vaccinazioni straordinarie nella provincia di Palermo e a Lampedusa
CORONAVIRUS

Fine settimana di vaccinazioni straordinarie nella provincia di Palermo e a Lampedusa

coronavirus, Lampedusa, vaccino, villabate, Agrigento, Palermo, Cronaca
Vaccinazioni a Montemaggiore Belsito

Fine settimana di intensa attività vaccinale a Palermo ed a Lampedusa. Da questo pomeriggio alle 15 (giovedì 10 giugno) e fino a domenica 13 sono previste circa 1.200 somministrazioni a Villabate. Insieme alla locale amministrazione comunale è stato allestito nei locali della Scuola Palagonia di via Vicinale Agnello un punto vaccinale. Domani, sabato 12 e domenica 13 la struttura sarà aperta al pubblico dalle 8.30 alle 20. Si procederà alle vaccinazioni in base ad una preregistrazione curata dall’Amministrazione comunale di Villabate.

Somministrazioni straordinarie oggi anche a Montemaggiore Belsito dove nella Scuola Materna Monsignore Arrigo sono state allestite 7 postazioni di anamnesi, 4 di somministrazione e 5 per il rilascio delle certificazioni. L’iniziativa, organizzata con la locale amministrazione comunale, è realizzata insieme a Medici ed infermieri  dei nuclei di vaccinazione mobili della Difesa che operano nell’ambito dell’operazione EOS, fortemente voluta dal Ministro della Difesa e condotta sotto l’egida del Comando Operativo di Vertice Interforze.

Altre 4 squadre di medici ed infermieri militari sono oggi a supporto delle attività anche a Partinico, sia nel centro di vaccinazione (Via Mons. Domenico Mercurio1) che nelle somministrazioni a domicilio.

Da domani (venerdì 11 giugno) riprenderà, invece, la vaccinazione di massa a Lampedusa. Finora sono 3.000 i cittadini delle Pelagie che hanno ricevuto la doppia dose di siero. Fino a lunedì 14 giugno saranno attive nel Poliambulatorio di Contrada Grecale 6 postazioni di anamnesi, altrettante di somministrazione e 4 per il rilascio delle certificazioni.

Intanto, come ogni fine settimana, sabato 12 e domenica 13 tornerà in funzione il Drive In alla Casa del Sole di Palermo (ore 8-20). L’iniziativa è rivolta agli over 80 ed ai soggetti fragili che potranno ricevere la somministrazione del vaccino rimanendo seduti in auto.

Da oggi a domenica 13 in tutti i Centri vaccinali dell’Asp (ad eccezione di quelli ospitati negli Ospedali) è attiva (ore 8-20) l’iniziativa "Porte aperte" in Sicilia:  i cittadini dai 18 anni in su, che non presentano fragilità, potranno vaccinarsi su base volontaria anche senza prenotazione. I vaccini indicati inizialmente per l'iniziativa erano Vaxzevria di AstraZeneca e Janssen di Johnson & Johnson. Una circolare della Regione Siciliana diffusa nel pomeriggio del 10 giugno ha precisato che la Sicilia sospende in via cautelativa la somministrazione del vaccino AstraZeneca sotto i 60 anni. La circolare è stata firmata dal dirigente generale del Dasoe ad interim, Mario La Rocca. Lo stop al siero anglosvedese ha decorrenza immediata e riguarda comunque solo le prime dosi. Pertanto, negli Open Day previsti da oggi fino a domenica l'unico vaccino che verrà somministrato sarà quello Johnson & Johnson.

L’iniziativa prende l’avvio da una disposizione del presidente della Regione Nello Musumeci per accelerare ulteriormente la campagna d'immunizzazione, che procede in maniera spedita in tutta l'Isola e fa registrare un trend in costante crescita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X