stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Farmaci illegali o contraffatti venduti sul web: la procura di Palermo fa oscurare 34 siti
L'INDAGINE

Farmaci illegali o contraffatti venduti sul web: la procura di Palermo fa oscurare 34 siti

Vendevano online farmaci illegali o contraffatti che avrebbero potuto mettere a rischio la salute degli italiani. E' l'accusa che ha portato la polizia a oscurare 34 siti web sulla base di altrettanti decreti emessi dalla procura di Palermo e a rendere irraggiungibili le pagine grazie alla notifica del provvedimento giudiziario a 171 internet service provider.

Tutti i siti oscurati, che risultano registrati e ospitati presso server esteri, sono regolarmente indicizzati sui motori di ricerca e consegnavano sul territorio italiano, farmaci per i quali risulta necessaria la preventiva autorizzazione sanitaria.
L'operazione rientra nell'indagine più ampia coordinata e promossa dall'Interpol nell'ambito del "Illicit Goods and Global Health Programme", realizzata con la collaborazione di 194 Paesi che mira alla sensibilizzazione dell'opinione pubblica in merito alla pericolosità dell'acquisto di farmaci venduti attraverso canali non ufficiali, con particolare riferimento a quelli utilizzati per la cura del Covid. In Italia le operazioni sono state coordinate dalla polizia postale con la partecipazione del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X