stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Violenza sessuale: no dei giudici di Palermo alla scarcerazione del medico Marcello Grasso
L'INCHIESTA

Violenza sessuale: no dei giudici di Palermo alla scarcerazione del medico Marcello Grasso

violenza sessuale, Marcello Grasso, Palermo, Cronaca
Tribunale di Palermo

Il tribunale del Riesame di Palermo ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata dai legali di Marcello Grasso, il fratello dell’ex presidente del Senato ed ex procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata.

Il professionista sarebbe comunque rimasto in carcere perché due giorni fa il gip, accogliendo la richiesta della Procura, alla prima misura cautelare ha aggiunto un’altra ordinanza di custodia cautelare in carcere seguita a nuove contestazioni fatte all’indagato. Alla prima vittima, una paziente che ha denunciato di essere stata molestata dal medico, se ne è aggiunta una seconda.

L’inchiesta è partita, appunto, dalla denuncia di una paziente e ruota attorno al metodo del neuropsichiatra che utilizza il teatro come terapia. La donna ha detto di avere indossato un costume di burlesque nello studio del medico dove sarebbero avvenuti gli abusi. La seconda paziente ha raccontato agli inquirenti una storia molto simile.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X