stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Asp di Palermo, il Tar respinge il ricorso di 138 ex contrattisti
LAVORO

Asp di Palermo, il Tar respinge il ricorso di 138 ex contrattisti

Il Tar respinge il ricorso di 138 ex contrattisti dell'Asp di Palermo, perché ritenuto in parte inammissibile e in parte infondato. Gli ex lavoratori che nel 2019 non avevano accettato le procedure aziendali di stabilizzazione erano inizialmente 143. In pendenza di procedimento, 5 di loro, che intanto erano stati assunti a tempo indeterminato, avevano abbandonato il giudizio. La decisione arriva dalla prima sezione del Tar della Sicilia.

I 138 contrattisti chiedevano, tra l’altro, l'annullamento della delibera 430 del 4 aprile 2019 del Commissario straordinario dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni sul «Piano triennale del fabbisogno del personale 2019/2021». Il Tar, nel merito del ricorso, ha apprezzato l’operato dell’Azienda sanitaria che, dal canto suo, è stata costretta a difendersi a tutela (essa stessa) degli interessi di tutti i lavoratori.

«E' questa la dimostrazione - sottolinea la direzione dell’Asp di Palermo - della coerenza delle azioni dell’Azienda che ha coniugato l’interesse primario del buon funzionamento dell’amministrazione con la necessità di porre fine al più vasto bacino di precari della sanità regionale».

L’Asp, attraverso le procedure attuate negli ultimi anni, ha stabilizzato, finora, con contratto a tempo indeterminato 435 ex contrattisti. Tra questi, 70 lavoratori - al termine di un corso gratuito di mille ore - sono stati riqualificati in operatore socio sanitario. Altri 30 stanno completando il percorso di formazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X