stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Chiuse le due società, l'ex calciatore del Palermo Tanino Vasari torna libero
BANCAROTTA

Chiuse le due società, l'ex calciatore del Palermo Tanino Vasari torna libero

bancarotta, Gaetano Vasari, Palermo, Cronaca

Ha chiuso le due società che gli erano rimaste e ha confessato tutto, dimostrando di essere "consapevole" del proprio errore. Gaetano Vasari, ex calciatore del Palermo, torna libero. A darne notizia un articolo di Leopoldo Gargano sul Giornale di Sicilia.

Sono stati quindi revocati gli arresti domiciliari all'ex attaccante rosanero, accusato di bancarotta. I fatti riguardano la gestione del panificio di famiglia in via Alcide De Gasperi, a Palermo. Secondo gli inquirenti, Vasari avrebbe accumulato debiti per 600 mila euro.

Due i fallimenti dichiarati nel giro di pochi anni. Il primo fallimento della società «Pane…pizza e… srl» risale al novembre 2017, a questa poi sono subentrate altre due sigle «Caldo Pane» e «Caldo Pane soc.coop» che, sempre secondo la ricostruzione dell’accusa, sarebbero servite a distrarre beni e capitali della prima azienda fallita, da qui l’accusa di bancarotta a cui è seguito l'arresto. Queste ultime due società sono state chiuse e l'ex rosanero è potuto tornare libero.

Oggi Vasari è in grande difficoltà economica. Non ha più un lavoro e ha dovuto vendere anche due appartamenti per pagare i debiti con i fornitori. Tempi insomma molto diversi rispetto a quando giocava in serie A.

L'articolo completo sul Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X