stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Subì una violenza sessuale a 15 anni, la famiglia "costretta" a fuggire da Corleone
LA STORIA

Subì una violenza sessuale a 15 anni, la famiglia "costretta" a fuggire da Corleone

Hanno denunciato la violenza sessuale di gruppo sulla figlia allora quindicenne e da quel momento sono stati minacciati, costretti a fare le valigie e andare via da Corleone. La ragazzina, come racconta Connie Transirico in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, era stata aggredita nella notte di Carnevale nella zona dell’ex ospedale, con tanti adolescenti, pure un dodicenne e ripresa in un video girato da un cellulare.

Solo due ragazzi erano riusciti a intervenire e a portare in salvo la ragazzina ma la violenza sul corpo e sulla psiche l'hanno segnata per sempre. Il padre ha raccontato che "con il tempo sono stato avvicinato dal familiare di uno dei ragazzi arrestati che mi ha fatto chiaramente capire che non avrei dovuto denunciare. E cosa peggiore non mi hanno più chiamato per fare lavori. Anzi, quelli di cui ero stato già incaricato mi sono stati tolti". Anche la madre della ragazza si è vista apostrofare con toni offensivi perfino a scuola e le compagne l’hanno estromessa da qualsiasi giro o comitiva "Vogliamo solo avere giustizia perché abbiamo perso la serenità" ma intanto entro giugno la famiglia si trasferirà in un'altra città.

L'articolo completo nell'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X