stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, agente penitenziario aggredito da un detenuto all'Ucciardone
CARCERE

Palermo, agente penitenziario aggredito da un detenuto all'Ucciardone

Un agente penitenziario è stato colpito al ginocchio con un oggetto pesante da un detenuto. E accaduto negli spazi comuni della nona sezione del carcere Ucciardone di Palermo. L'assistente capo, 52 anni, è stato soccorso dai sanitari del 118 arrivati con un'ambulanza e portato in ospedale per accertamenti.

Secondo una prima ricostruzione, a scagliarsi contro l'agente è stato un detenuto al rientro dai colloqui con i familiari. Il recluso avrebbe lanciato forse un tavolino, colpendo l'agente al ginocchio. Cosa è successo lo chiarirà un'indagine interna avviata dalla direzione dell'istituto penitenziario.

Per l'agente si temeva una frattura ma gli esami hanno escluso questa circostanza, evidenziando invece un trauma giudicato guaribile in 10 giorni. "Non possiamo accettare - afferma Maurizio Mezzatesta, segretario provinciale Fsa-Cnpp - che si ripetano queste aggressioni. Ne abbiamo parlato con il capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria e con il responsabile del personale durante alcune videoconferenze. Ci auguriamo che, come promesso, prendano quanto prima provvedimenti". ANSA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X