stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Blutec: cassa integrazione scaduta a Termini Imerese, pressing su Roma
LA VERTENZA

Blutec: cassa integrazione scaduta a Termini Imerese, pressing su Roma

Il sindaco e la giunta di Termini Imerese, "considerata l’interlocuzione con il governo nazionale", hanno assicurato un intervento per sboccare subito la Cigs ai lavoratori della ex Blutec. Si sono anche impegnati a intervenire «per dare un futuro al sito garantendo una continuità occupazionale". Così le segreterie provinciali di Fiom, Fim e Uilm Palermo che oggi hanno incontrato il sindaco Maria Terranova.

La Cigs per 635 lavoratori è scaduta lo scorso 17 ottobre. L’azienda, in amministrazione straordinaria, ha chiesto un altro anno di proroga degli ammortizzatori per l’attuazione del piano che dovrebbe prevedere il rilancio del sito. Non c'è, però, ancora il decreto che autorizzi i pagamenti ma è stato assicurato lo sblocco in tempi brevi.

Fim, Fiom e Uilm hanno chiesto inoltre di "entrare nel merito delle proposte di reindustrializzazione dell’area senza perdere ulteriore tempo, non è possibile lasciare senza reddito i lavoratori che sono stanchi e che vogliono risposte sul loro futuro".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X