stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Chiude l'Orfeo, l'ultima cinema a luci rosse rimasto a Palermo
LOCALI IN AFFITTO

Chiude l'Orfeo, l'ultima cinema a luci rosse rimasto a Palermo

Era nell'aria già da tempo, ora pare sia arrivata l'ufficialità: il cinema Orfeo, l'ultimo cinema a luci rosse di Palermo, non riaprirà più i battenti. Aveva resistito a tutto, dall'avvento delle prime videocassette hard a qualsiasi genere di crisi, ma non al coronavirus, che ha di fatto azzerato un giro di affari che inevitabilmente con internet si era già ridotto al lumicino.

Da mesi le saracinesche dei locali di via Maqueda era abbassate, ora l'annuncio della ricerca di qualche acquirente o affittuario per un luogo a suo modo storico. Un'avventura, è il caso di dirlo, iniziata a Palermo sul finire degli anni Settanta, quando il capoluogo siciliano era pieno di "quel" tipo di sale.

Dentro, c'era un mondo, non fatto soltanto di porno, ma anche di incontri e altro. Certo, c'era la trasgressione, la voglia di fare qualcosa di diverso, che in molti casi non era solo infilarsi in una sala a vedere un film vietato ai minori di 18 anni.

L'Orfeo era rimasto "l'ultimo baluardo" dell'ennesimo pezzo di mondo ormai cancellato o quasi, come i cinema a luci rosse, talmente vintage e retro' che ormai nemmeno ci si chiede se esistano più o meno. Adesso i locali di via Maqueda risorgeranno, se risorgeranno, in un altro contesto, cinematografico o n, e l'Orfeo rimarrà nella memoria dei palermitani e non. Esattamente come un qualcosa che è esistito e che il tempo e il progresso hanno cancellato. Non una novità, purtroppo.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X