stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fiumi di droga a Palermo, i boss nigeriani con il reddito di cittadinanza
LE INDAGINI

Fiumi di droga a Palermo, i boss nigeriani con il reddito di cittadinanza

droga, Palermo, Cronaca
La droga sequestrata ai corrieri

Fiumi di droga a Palermo e boss con il reddito di cittadinanza. È quanto emerge dall'operazione "Sister white" che ha portato a 13 arresti tra stranieri e italiani. Le indagini condotte dalla Squadra mobile di Palermo, diretta da Rodolfo Ruperti, coordinate dal procuratore aggiunto Salvatore De Luca, hanno fatto luce su una associazione a delinquere di tipo gerarchico e piramidale. Al vertice due nigeriani, con precedenti specifici in materia di stupefacenti, regolarmente presenti sul territorio nazionale, tanto da beneficiare anche del reddito di cittadinanza ed erano spalleggiati da cinque connazionali e da un italiano.

I due al vertice erano Joseph Nnodu Onwujiobi chiamato Oga Joe, ossia capo, si occupava dell’individuazione dei legali per gli arrestati, era il trat-d’union con gli altri membri di vertice, e Solomon Gukas Emmanuel, curava l’asse fornitore-acquirente-spacciatore di grossi quantitativi di sostanze stupefacenti, con l’ausilio di corrieri e 'ovulatori'.

In tutto sono stati arrestati 5 italiani e 4 extracomunitari, con il sequestro di circa un chilo e mezzo di cocaina e 500 grammi di eroina, oltre a 9 mila euro in contanti. La droga sequestrata aveva un valore all’ingrosso di circa 100 mila euro che sulle piazze di spaccio avrebbe reso sino a 300 mila euro. I provvedimenti restrittivi sono stati eseguiti in varie parti del Sud Italia, da Palermo sino a Castel Volturno, con l’ausilio delle Squadre mobili di Napoli e Trapani.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X