stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Focolaio di coronavirus all'ospedale Ingrassia di Palermo, in Geriatria 11 operatori e 6 pazienti positivi
LA PANDEMIA

Focolaio di coronavirus all'ospedale Ingrassia di Palermo, in Geriatria 11 operatori e 6 pazienti positivi

coronavirus, ospedale ingrassia, Palermo, Cronaca
Ospedale Ingrassia

Focolaio di coronavirus nel reparto di Geriatria dell’ospedale Ingrassia di Palermo. Sono 11 operatori e 6 pazienti risultati positivi al Covid 19. I degenti sono stati, già, trasferiti in strutture ospedaliere e residenziali dedicate alla cura ed assistenza dei pazienti affetti dal Coronavirus. Gli 11 operatori sono, invece, in isolamento domiciliare.

Tutti i positivi sono stati individuati a seguito dei tamponi molecolari effettuati ogni 48 ore dopo che nella giornata di sabato scorso erano stati accertati, sempre nel reparto di geriatria, 7 pazienti positivi. Sono, finora, complessivamente 24 i positivi riscontrati nella struttura: 11 operatori e 13 pazienti.

Il reparto, già più volte sanificato, continua a funzionare per gli altri degenti risultati negativi al tampone. Gli operatori attualmente in servizio indossano i DPI abitualmente utilizzati negli Ospedali Covid.

La direzione aziendale ha attivato nei giorni scorsi il rischio clinico per l’analisi dei processi e per la verifica dei protocolli operativi sulla sicurezza dei pazienti. “Il contagio – spiega in una nota l’Asp di Palermo – avrebbe avuto origine da un paziente che, dopo due tamponi negativi, è risultato positivo al terzo test. Il contagio, al momento, risulta circoscritto al reparto di Geriatria. L’Ospedale Ingrassia è un nosocomio riservato a pazienti no-covid. Saranno intensificate le operazioni di controllo del personale a garanzia della sicurezza di tutti”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X