stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Incendia un quintale di rame in un'area protetta, un arresto a Piana degli Albanesi
CARABINIERI

Incendia un quintale di rame in un'area protetta, un arresto a Piana degli Albanesi

Ha dato alle fiamme un quintale di cavi di rame in un'area protetta di Piana degli Albanesi. B.C., rumeno di 37 anni di Palermo, è stato arrestato ieri dai carabinieri perché sorpreso ad incendiare i cavi nell'area "Natura 2000" per eliminare la parte in plastica e ricavarne il metallo da vendere.

Con lui altri quattro connazionali tutti sanzionati per la violazione delle misure anti-Covid perché assembrati e fuori dal comune di residenza. Multa anche per aver pescato senza la prescritta licenza, necessaria in base alla normativa vigente.

I cavi di rame sono stati invece sequestrati mentre l'arresto del trentasettenne è stato convalidato questa mattina dal gip del Tribunale di Palermo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X