stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, morto un impiegato della prefettura di Palermo
IL CLUSTER

Coronavirus, morto un impiegato della prefettura di Palermo

Un impiegato della prefettura di Palermo è morto per le complicazioni causate dal coronavirus. Il dipendente - come riporta un articolo sul Giornale di Sicilia - era un collaboratore dell'ufficio di gabinetto in servizio nella sede di via Cavour, dove nelle settimane scorse si era registrato un piccolo cluster di Covid-19: tre le persone che erano risultate positive.

La Prefettura ha garantito tutti i servizi e il personale è sottoposto ai test per permettere di lavorare in sicurezza.

Intanto è ripresa a pieno regime l'attività del reparto di Neurochirurgia dell'ospedale Villa Sofia di Palermo. Sono stati riattivati i ricoveri ordinari, urgenti e le attività ambulatoriali (anche in regime Alpi) che, per alcuni casi di contagio da Coronavirus che si erano verificati in riferimento a pazienti e operatori, nei giorni scorsi erano stati sospesi in via cautelare, in conformità ai protocolli prescritti in materia di qualità del rischio clinico e al fine di espletare la sanificazione e la disinfestazione ambientale, effettuate come da procedura.

L'articolo completo di Fabio Geraci nell'edizione di Palermo del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X