stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Madre accoltella la figlia di otto anni, tragedia sfiorata a Palermo
CARABINIERI

Madre accoltella la figlia di otto anni, tragedia sfiorata a Palermo

di

Tragedia sfiorata questa mattina a Palermo,  nel quartiere Villa Tasca. Secondo quanto ricostruito una donna di 30 anni avrebbe accoltellato, in maniera per fortuna non grave, una delle due figlie, di 8 anni, mentre si trovava in casa, insieme alla piccola e all'altra sorella di 6 anni.

La madre, ricostruiscono i carabinieri,  38 anni, si sarebbe scagliata all'improvviso contro la più grande delle bambine, che si sarebbe riparata coprendosi il volto. Per lei solo lievi ferite: è ricoverata all'ospedale dei Bambini.

A chiamare i carabinieri, che sono intervenuti con una pattuglia del nucleo Radiomobile, che ha fatto il primo intervento, sono stati gli inquilini del condominio. La madre, separata, ha dichiarato ai militari di aver tentato di togliersi la vita.

La donna, che avrebbe avuto un violento litigio con l'ex compagno poco prima del fatto, attualmente non è in stato di fermo ed è stata denunciata a piede libero. I carabinieri della stazione di Mezzomonreale stanno attualmente sentendo dei vicini di casa e alcuni testimoni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X