stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus: morto dopo il contagio Peppino Muscato, ex dipendente del Giornale di Sicilia
PALERMO

Coronavirus: morto dopo il contagio Peppino Muscato, ex dipendente del Giornale di Sicilia

Deceduto per il Covid all’ospedale Civico, Peppino Muscato, 90 anni, che è stato una colonna del Giornale di Sicilia: 40 anni trascorsi in via Lincoln fino al 1984, passando dal centralino alla telescrivente. È stato uno dei dipendenti più apprezzati e riconosciuti dai colleghi, dalla redazione e dalla famiglia Ardizzone.

La notizia è riportata in un articolo di Fabio Geraci sul Giornale di Sicilia in edicola, che racconta: originario di Valledolmo, dove sarà tumulato oggi, Peppino era un’istituzione al Giornale di Sicilia dove ha lavorato anche il figlio Orazio che oggi ricorda così il papà: "Era una persona molto onesta e si faceva volere bene da tutti, aveva stabilito un rapporto speciale con gli editori che lo utilizzavano come uomo di fiducia. Ha lasciato un bel ricordo tra tutti quelli che lo hanno conosciuto".

La notizia della sua scomparsa lascia l’amaro in bocca. Contagiato a una festa di compleanno con una ventina di persone tra parenti e amici, come racconta il figlio Orazio: "Tra loro, purtroppo, c’era una persona positiva che ha contagiato tutti e mio papà ha cominciato a sentirsi male fino al ricovero in ospedale. Poi le sue condizioni si sono aggravate ed è stato intubato, infine si è spento per le difficoltà respiratorie".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X