stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Diciassettenne travolto e ucciso in viale Regione: c'è un'indagata per la morte di Agostino
L'INCIDENTE

Diciassettenne travolto e ucciso in viale Regione: c'è un'indagata per la morte di Agostino

Era un atto dovuto, ora è arrivata anche quella che era una formalità: la ragazza di 21 anni che con la sua auto ha investito ucciso, la notte tra il 20 e il 21 giugno,  il diciassettenne Agostino Cardorvino, è stata iscritta nel registro degli indagati. L'ipotesi è di omicidio stradale, anche questa prassi, visto che l'incidente, purtroppo, si è concluso con un decesso. Essere sul registro delle indagati, precisano i caschi bianchi, non vuol dire però essere responsabile di quanto è accaduto: stabilire il tutto, infatti, è un percorso lungo e purtroppo anche doloroso

Le indagini della polizia municipale sono ovviamente ancora in corso, ed è già stato accertato che qualcuno, quella tragica serata, al momento dell'impatto, passò con il semaforo rosso in viale Regione Siciliana, all'incrocio con via Perpignano, a Palermo, provocando di fatto l'investimento.

Su chi sia il responsabile, però, come è ovvio, gli investigatori mantengono il più stretto riserbo, visto che come detto le indagini sono ancora ben lontane dall'essere finite.

L'evidenza è arrivata dai frame delle videocamere di sorveglianza, analizzati dall'infortunistica della polizia municipale. Agostino è stato centrato in pieno dalla Dacia Logan, guidata dalla giovane, mentre era vicino a casa, in via Rosso di S. Secondo, nel quartiere della Noce, distante non più di qualche centinaia di metri dal luogo dell’incidente.

Travolto e ucciso in viale Regione, le foto degli amici sul luogo della tragedia: "Troppi pericoli"

L’impatto, avvenuto intorno alle 3.50 nella notte tra il 20 e il 21 giugno, è stato tremendo. Agostino stava attraverso la circonvallazione all’altezza di via Perpignano, quando è stato investito nella carreggiata in direzione Catania. Il giovane è morto sul colpo.

La ventunenne si è immediatamente fermata, ha chiesto aiuto, in evidentemente stato di choc ha cercato di fare qualcosa. I soccorritori  del 118 sono arrivati quasi subito ma hanno solo potuto constatare il decesso del diciassettenne.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X