stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il santuario di Monte Pellegrino non riapre: "Non c’è piena sicurezza"
PALERMO

Il santuario di Monte Pellegrino non riapre: "Non c’è piena sicurezza"

Il Santuario di Monte Pellegrino non riapre. Il luogo di culto dedicato alla Santuzza di Palermo, Santa Rosalia, resterà chiuso «fino a quando non ci sarà “piena sicurezza”». A dirlo al Giornale di Sicilia è il rettore del Santuario, don Gaetano Ceravolo, intervistato da Alessandra Turrisi.

Come spiega don Ceravolo, le regole imposte dall'emergenza coronavirus e previste nel protocollo siglato da Cei e governo (e ribadite dall'Arcidiocesi di Palermo) in un luogo così frequentato dai fedeli non sono di facile applicazione.

L'articolo completo sul Giornale di Sicilia in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X