stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Giustizia, solo 4 candidati alla presidenza del Tribunale di Palermo
MAI COSÌ POCHI

Giustizia, solo 4 candidati alla presidenza del Tribunale di Palermo

Sono solo quattro i magistrati che si sono candidati al posto di presidente del Tribunale di Palermo. Cinque anni fa, per succedere a Leonardo Guarnotta, che andò in pensione a 75 anni, il 7 febbraio 2015, ci furono diciotto domande di partecipazione al concorso.

Adesso, per prendere il posto che Salvatore Di Vitale lascerà libero il 15 luglio, il giorno in cui compirà settanta anni e andrà a sua volta in pensione, le richieste non si contano sulle punte delle dita di una intera mano: sono state presentate da Piergiorgio Morosini, Antonio Balsamo, Angelo Giorgianni e Angela Tardio.

Mai così pochi, nel Dopoguerra, sono interessati alla guida del tribunale della quinta città d’Italia, già sede di grandi processi, molto seguiti a livello nazionale e mondiale: tra le possibili cause la disaffezione per un incarico che assegna più oneri che onori (Di Vitale cominciò col «caso Saguto» e sta chiudendo con l’emergenza Coronavirus) ma anche il cambiamento delle regole, con l’abbassamento del limite dell’età pensionabile per i giudici, da 75 a 72 e poi a 70 anni.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X