stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lidi balneari, a Isola e Cefalù pronti per l'estate: meno famiglie nelle cabine e prenotazioni
SPIAGGE E CORONAVIRUS

Lidi balneari, a Isola e Cefalù pronti per l'estate: meno famiglie nelle cabine e prenotazioni

di

Nelle spiagge di Isola delle Femmine e Cefalù la stagione balneare dovrebbe partire entro l'1 giugno.

Il titolare del Lido Sirenetta di Isola delle femmine, Pietro Di Lorenzo, è abbastanza positivo e fiducioso: “La prossima settimana inizieremo il montaggio di cabine, ombrelloni e tutto il necesario per ripartire entro i tempi degli scorsi anni. Abbiamo un nostro piano pronto da attuare, ad esempio tutti i nostri dipendenti saranno muniti di mascherine, adotteremo le misure di distanziamento necessario e separeremo l’uscita dall’ingresso in modo da non creare un sovraffollamento tra chi entra nel nostro lido e chi esce", dice Di Lorenzo.

Altra novità di quest’anno: ciascuna cabina non potrà più essere affittata contemporaneamente a 8 famiglie, ma ad un numero inferiore. E l’utilizzo sarà consentito solo ai componenti del singolo nucleo familiare, quindi non sarà possibile ‘delegare’ altri parenti.

Infine ultime novità per far fronte a questa emergenza saranno: passerelle a senso unico; servizio d’asporto del bar direttamente agli ombrelloni e anche i disabili avranno i loro comfort, lo assicuriamo.

"Non possiamo negare che i turisti provenienti da altre regioni e dall'estero per noi erano una grande risorsa, tuttavia siamo fiduciosi e ci affideremo al turismo locale e regionale – conclude Pietro Di Lorenzo -. La Regione non ci sta lasciando soli per noi l’esenzione dal canone demaniale significa tanto".

Una situazione analoga la si trova nel litorale di Cefalù, ultra gettonato dal turismo estero, dove i titolari del Le Calette Reef Club spiegano: "Apriremo non appena sarà consentito dai provvedimenti nazionali e regionali, mantenendo i più elevati standard di igiene e pulizia. Conformandoci al protocollo nazionale ‘Accoglienza Sicura’ di Confindustria Alberghi, Federalberghi e Assohotel e alle linee guida dell’Oms – spiegano i gestori del lido di Cefalù -. Anzitutto miglioreremo ed aumenteremo il distanziamento tra i nostri king – size bed e i tavoli del ristorante, nei quali serviremo direttamente snack e portate. Infine sarà obbligatoria la prenotazione online, e se economicamente possibile, abbiamo intenzione di usare dei test (per la misurazione della temperatura, ndr) rapidi all’ingresso".

Anche i titolari del lido Golden Beach di Cefalù affermano: "Ancora non abbiamo avviato le procedure di montaggio, poiché aspettiamo notizie più sicure in merito. Stiamo valutando il tutto con attenzione. Ovviamente quest’anno non possiamo contare sui vacanzieri provenienti dal Nord Italia o dall’estero, infatti speriamo di contare sul turismo locale e regionale. Inoltre faremo di tutto per rispettare le misure di distanziamento e così via, ma soprattutto speriamo di far passare un’estate serena e piacevole alla nostra clientela nonostante vi sia questa situazione molto delicata. Speriamo di partire entro il primo di giugno".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X