stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Partinico, dopo la paura quarantenne migliora. L'Asp: "C'è speranza per i pazienti gravi"
CORONAVIRUS

Partinico, dopo la paura quarantenne migliora. L'Asp: "C'è speranza per i pazienti gravi"

coronavirus, partinico, Palermo, Cronaca
Ospedale di Partinico

È stata estubata la donna di 40 anni affetta da coronavirus e ricoverata dai primi giorni di aprile al Covid Hospital di Partinico. La donna si trovava in terapia intensiva e le sue condizioni sono decisamente migliorate. Presto dunque potrebbe lasciare la terapia intensiva ed essere trasferita nel reparto a minore intensità di cura.

"E' un segnale importante sia dal punto di vista clinico che psicologico - sottolineano dal Covid Hospital di Partinico - è un messaggio di speranza anche per i pazienti più gravi".

Nella struttura dell'Asp di Palermo, interamente dedicata alla cura dei pazienti covid-positivi, sono due i ricoverati in terapia intensiva. "Un sentito ringraziamento - ha detto il direttore generale dell'Asp, Daniela Faraoni - va a tutto il personale del Covid Hospital di Partinico, impegnato in un instancabile lavoro. La notizia del miglioramento delle condizione di salute di una ricoverata, da ieri estubata, ci riempie di gioia ed assume anche un valore importante dal punto di vista scientifico perché dimostra che ci sono possibilità di ripresa anche nei casi più gravi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X