stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, aggredito rider di Zangaloro allo Zen: “Fermiamo le consegne nel quartiere”
IN SERATA

Palermo, aggredito rider di Zangaloro allo Zen: “Fermiamo le consegne nel quartiere”

Nuovo episodio di violenza a Palermo. A farne le spese questa volta uno dei rider della steakhouse Zangaloro. Come infatti riferito dalla stessa direzione della catena di ristoranti, uno dei loro dipendenti è stato aggredito in serata durante una consegna nel quartiere Zen.

Immediati i provvedimenti. "A causa di un'aggressione ad uno dei nostri rider nel quartiere Zen di Palermo - scrivono -, al fine di salvaguardare l'incolumità dei nostri collaboratori, siamo costretti a sospendere le consegne a domicilio presso il suddetto quartiere. Esprimiamo - concludono - tutta la nostra solidarietà e vicinanza al ragazzo".

Commenti di solidarietà anche da parte di tanti clienti di Zangaloro. " Io comprendo la tensione, ma non può accadere che un ragazzo che si guadagna da vivere onestamente debba pagare per il malcontento popolare", scrive un utente su Facebook. "Io non capisco che motivo hanno nell'esercitare la violenza contro il proprio concittadino che è costretto a lavorare nonostante l'emergenza che stiamo vivendo", aggiunge un altro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X