stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Si pagano le pensioni di aprile, a Palermo caos dall'alba davanti agli uffici postali
TENSIONE

Si pagano le pensioni di aprile, a Palermo caos dall'alba davanti agli uffici postali

pensioni, poste, Palermo, Cronaca
Nella foto un ufficio postale in corso dei Mille, code all'esterno

Folla in molti sportelli delle Poste Italiane a Palermo nel primo giorno del pagamento anticipato delle pensioni; oggi verranno emesse quelle relative ai cognomi dalla A alla C.

Caos, fin dalle prime ore del mattino, in nell'ufficio postale di corso dei Mille 1321, con gente che protestava fuori dall'agenzia. Si sono registrati assembramenti di persone nonostante le nuove disposizioni legate all'emergenza coronavirus, anche presso l'ufficio postale di via Oreto Nuova 406.

Stesso copione all'ufficio postale della stazione centrale. Complice il maltempo, molte persone sono state costrette a ripararsi sotto i balconi o in due sotto l'ombrello non rispettando così la distanza di sicurezza di oltre un metro.

L'Inps ha deciso di anticipare il pagamento delle prestazioni pensionistiche per i prossimi mesi: dal 26 al 31 marzo 2020 la mensilità di aprile 2020; dal 27 al 30 aprile 2020 la mensilità di maggio 2020 e dal 26 al 30 maggio 2020 per la mensilità di giugno 2020.

Ecco il calendario: dalla A alla B giovedì 26 marzo; dalla C alla D venerdì 27 marzo; dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo; dalla L alla O lunedì 30 marzo; dalla P alla R martedì 31 marzo e dalla S alla Z mercoledì 1 aprile.

Il Comune di Palermo e Poste Italiane ricordano che sono sospesi i pagamenti di bollette, sanzioni e tasse locali ed è pertanto vietato recarsi presso gli uffici postali e/o bancari senza validi, urgenti e improrogabili motivi.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X