stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'intero ospedale di Partinico per i pazienti di coronavirus: gli altri degenti subito trasferiti
IL PROVVEDIMENTO

L'intero ospedale di Partinico per i pazienti di coronavirus: gli altri degenti subito trasferiti

di
coronavirus, Palermo, Cronaca
Ospedale di Partinico

L'ospedale Civico di Partinico sarà interamente destinato ad accogliere i pazienti di coronavirus. A disporlo è l'Asp di Palermo con una nota urgentissima firmata dal direttore generale Daniela Faraoni.

Il presidio, "già interessato e già destinatario di adeguamento e parziale riqualificazione", si legge nella nota "consentirà in tempi brevissimi l'insediamento di 2 reparti di terapia intensiva, collocati al primo e secondo piano e di cui una a pressione negativa". Saranno disponibili 24 posti letto di terapia intensiva e 4 posti letto di terapia sub intensiva per i quali sono state già acquistate le apparecchiature.

Secondo quanto stabilito, da subito non dovranno più essere accolti pazienti nei reparti di Pediatria, Ostetricia e Ginecologia: quelli attualmente ricoverati dovranno essere trasferiti all'ospedale dei Bianchi di Corleone. Stop a nuovi pazienti anche per il reparto di Diabetologia. Da sabato, il quinto piano della struttura potrà così accogliere 32 posti letto da destinare a pazienti affetti da coronavirus.

Sospesi i ricoveri anche nei reparti di Ortopedia, i degenti verranno trasferiti negli ospedali Ingrassia di Palermo e Cimino di Termini Imerese. L'Ingrassia dovrà accogliere anche i ricoverati della Cardiologia che sarà destinata esclusivamente alle necessità dei pazienti affetti da coronavirus.

Più complesso il trasferimento dei degenti della Medicina e della Chirurgia, l'Asp ha raggiunto al momento un accordo di temporanea assegnazione negli ospedali di Alcamo e Corleone. Questi spazi, entro il 16 marzo dovranno essere fruibili per la realizzazione delle terapie intensive.

Fino a ora cinque pazienti sono ricoverati all'ospedale Cervello. "Le pazienti di sesso femminile, di età di 48 e 66 anni sono in buone condizioni generali - si legge in una nota dell'azienda ospedaliera -. Una paziente è la signora proveniente dalla bergamasca. I pazienti di sesso maschile hanno un'età compresa tra 50 e 60 anni, due con febbre ed uno di questi con dispnea".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X