stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Omicidio a Terrasini, individuato un "branco": "Non è stata una rissa ma un'esecuzione"
LE INDAGINI

Omicidio a Terrasini, individuato un "branco": "Non è stata una rissa ma un'esecuzione"

di

I carabinieri avrebbero individuato un "branco", un gruppo di ragazzi, che sarebbe responsabile dell'omicidio del ventunenne Paolo La Rosa, ucciso a coltellate nella notte, intorno alle 4, dopo avere finito di lavorare nella pizzeria gestita dal padre. Una risposta sulla dinamica e sui responsabili dell’omicidio a Terrasini, davanti alla discoteca 'Millennium', in provincia Palermo, pare sia arrivata dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona.

Trasportato in ambulanza nell’ospedale di Partinico, è morto durante il tragitto. Diversi i fendenti, assestati allo stomaco e al torace, alla vittima, al culmine, a quanto pare, di una furiosa lite. La procura di Palermo coordina le indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Carini che stanno sentendo diversi conoscenti, parenti e possibili testimoni.

Sembra che sul corpo di La Rosa ci fossero ben undici coltellate: una vera e propria esecuzione e non certo una coltellata partita per sbaglio. "Paolino era un buono che amava la vita ed era conosciuto e voluto bene da tutti per i suoi modi simpatici e il suo sorriso contagiante, non era certo uno che litigava. Non si è trattato di una rissa, ma di un'esecuzione", dice un amico di ritorno dall'ospedale.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X