stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pallone vietato in un oratorio a Palermo, monsignor Lorefice: "Così chiudono tutti"
VIA FILIPPO PARLATORE

Pallone vietato in un oratorio a Palermo, monsignor Lorefice: "Così chiudono tutti"

"Auspico che possa instaurarsi un dialogo costruttivo tra le parti che consenta di arrivare a una regolamentazione accettabile, ma restrizione e divieti così duri sono da rivedere". Lo dice, al Giornale di Sicilia, l’arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice, sul caso dell’oratorio Santa Teresa del Bambin Gesù di Palermo, nel quale è stato vietato l’uso del pallone in assenza di costosi lavori di adeguamento, per effetto di una ordinanza del tribunale civile che ha dato ragione a cinque condomini del vicino palazzo, imponendo restrizioni persino più stringenti di quelle richieste. Il 28 è atteso l’esito del reclamo della parrocchia.

"Se tutti richiedessero di applicare norme come queste - aggiunge Lorefice, atteso venerdì pomeriggio da volontari, bimbi e famiglie negli spazi di via Filippo Parlatore - potremmo chiudere tutti gli oratori. L’oratorio ha un valore formativo e sociale importantissimo. Palermo ha bisogno di luoghi come questi, di sacerdoti come questi che dobbiamo ringraziare, che affrontano la sfida educativa e che sono da incoraggiare. Già abbiamo pochi oratori, imporre regole eccessivamente rigide significa distruggere il lavoro che in questi luoghi si svolge".

L'articolo completo sull'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X