stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, la comunità cinese di Palermo incontra Orlando: "Basta ostilità"
PALAZZO DELLE AQUILE

Coronavirus, la comunità cinese di Palermo incontra Orlando: "Basta ostilità"

Il presidente della comunità cinese a Palermo incontra l’amministrazione comunale e la Consulta delle Culture per costruire «percorsi di pacificazione» contro «i fenomeni di discriminazione» generati dalla psicosi Coronavirus.

L’incontro si è svolto a Palazzo delle Aquile tra il presidente della comunità cinese, Han Guangrong, il sindaco Leoluca Orlando, e il presidente dalla Consulta delle Culture, Ibrahima Kobema. Presente una delegazione di cittadini cinesi. «Constatiamo con tristezza la psicosi che anima la nostra società da quando è iniziato il fenomeno del Coronavirus. Quasi tutti presi dalla preoccupazione - ha affermato Kobena - manifestano un comportamento ostile nei confronti di quello è cinese, dai ristoranti ai negozi, compresi gli stessi cittadini che stanno vivendo momenti difficili. Nelle scuole e all’università di Palermo, poi, gli studenti di origini cinesi sono vittime di isolamento in quanto nessun li vuole avvicinare. Vista la situazione ogni giorno più critica, dobbiamo fare qualcosa per evitare ulteriori gravissime forme di discriminazione».

Un confronto sereno e proiettato a costruire percorsi nei quali, così come proposto dallo stesso presidente della Consulta delle culture, dovrebbe portare Han Guangrong a incontrare la comunità cinese che vive a Palermo

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X